HAI SELEZIONATO:

CATEGORIE

Carrello
Nessun articolo nel Carrello

Hai 0 articoli

Totale: € 0,00

Vai al Carrello

RICERCA ARTICOLI

Lame per pattini da ghiaccio: una scelta difficile

 
 
Se si nomina la disciplina Regina del Pattinaggio, tutti sanno che si parla del Pattinaggio Artistico su ghiaccio, vera e propria vetrina pregiata per tanti atleti che nel corso degli anni sono entrati a far parte dell’immaginario collettivo, balzando agli onori delle cronache per i meriti sportivi e per la fama accumulata in giro per il mondo. Ma cosa distingue veramente un campione del ghiaccio, da un semplice atleta che si allena per cercare di raggiungere la vetta? Le lame per pattini da ghiaccio di Pattinomania.
 
 
Sono tanti i punti di forza che un vero artista del ghiaccio deve sviluppare se vuole raggiungere la cima della montagna, se desidera davvero dominare questo Sport e guardare tutti gli avversari dall’alto del primo gradino del podio: le ore di allenamento sono innumerevoli e la preparazione atletica è fondamentale per raggiungere un equilibrio fisico e mentale in grado di sostenere l’atleta durante tutta la scalata, ma non possiamo sicuramente dimenticare la spinta aggiuntiva e necessaria dell’attrezzatura acquistabile.
 
 
Chi conosce da anni questo mondo cristallino, sa benissimo che le aziende di attrezzatura tecnica e di merchandise di tutto il mondo, cercano ogni giorno di migliorare i propri prodotti e la qualità dei materiali utilizzati per costruire veri e propri gioielli, per cercare di attirare gli atleti migliori, i grossi nomi del ghiaccio e rendere il proprio marchio il più visibile possibile; le lame pattini ghiaccio non sono affatto esenti da questa corsa al miglioramento costante e negli ultimi anni, le case di produzione hanno fatto passi da gigante in avanti, creando dei mostri di livello elevatissimo.
 
 
Per gli atei del Pattinaggio, tutte le lame da ghiaccio sembrano uguali e non possono capire quanta differenza c’è tra un modello e l’altro, non arrivando a comprendere il motivo per il quale, tanti campioni affermati, arrivino a spendere cifre così elevate per farsi creare prodotti personalizzati su misura, con caratteristiche tarate su indicazioni precise che sfiorano il maniacale, quando si possono benissimo trovare lame a prezzi stracciati in qualsiasi negozio specializzato. Perché tutta questa ossessione, che molti vedono come morboso ed esagerato attaccamento ai particolari? 
 
 
Quando ci si gioca un Campionato del Mondo o un Europeo, ma anche solo per riuscire a dare il massimo ad ogni allenamento e permettere così ai propri sogni di trasformarsi in realtà, giorno dopo giorno, sono proprio i piccoli particolari a fare la differenza, a rendere una buona prestazione, una sessione da ricordare o da prendere come punto di riferimento per il futuro; per scendere in pista al meglio della condizione, la lama pattini ghiaccio deve essere assolutamente perfetta e curata nei minimi dettagli.
 
 
I campioni che vediamo in televisione, che ci fanno appassionare e gridare dallo stupore, sanno bene l’importanza che le lame hanno per la loro carriera e le trattano come se fossero dei figli: la manutenzione giornaliera che richiedono questi preziosi oggetti, la continua pulizia ed il mantenimento dell’affilatura sempre al top, richiedono un impegno ed una costanza fuori dall’ordinario.
 
 
Pensate cosa succederebbe se le lame rimanessero bagnate anche solo per un giorno, per via di una piccola distrazione o dimenticanza, sicuramente la ruggine ne approfitterebbe subito e intaccherebbe la loro perfezione, oscurandone la bellezza e minandone le qualità in pista; le lame da ghiaccio devono essere sottoposte ad attenzioni continue per poterle sfruttare sempre al massimo delle proprie qualità e per poter raggiungere livelli superiori alla media.
 
 

Le lame da ghiaccio sembrano tutte uguali, ma le differenze sono notevoli

 
 
Ma vediamo insieme le caratteristiche che accomunano le diverse lame da ghiaccio ed i particolari fondamentali che invece fanno la differenza tra una lama da Artistico ed una da Danza. Tutte le lame da Pattinaggio presentano una forma ricurva, infatti solo la zona centrale di questa mezzaluna va a creare l’appoggio necessario agli atleti per rimanere in piedi ed eseguire tutte le evoluzioni, la parte frontale e quella posteriore sono staccate da terra per diminuire al massimo l’attrito che il pattino crea sul ghiaccio e rendere la pattinata più scorrevole e veloce.
 
 
Parlando della punta, questa si presenta con un bordo seghettato pieno di “denti”, ma, al contrario del Pattinaggio su rotelle, la parte frontale del pattino non serve per frenare, bensì per poter creare il grip necessario per effettuare i salti: i denti vengono conficcati in velocità sulla pista e questo movimento crea lo “stacco” necessario per poter saltare i modo coordinato. La “coda” è utile per la stabilità, in quanto prolunga la lama di qualche centimetro per permettere all’atleta di mantenere il controllo dei movimenti e recuperare dalle evoluzioni.
 
 
Le differenze sostanziali tra le lame dei pattini da ghiaccio da Danza e quelle da Artistico sono semplici ed intuibili: mentre nell’Artistico(che sia Singolo o Coppia) le figure sono da eseguire in rapida sequenza e la disciplina presenta salti di elevata difficoltà, nella specialità della Danza le combinazioni di passi sono più fluide ed i salti si riducono a dei semplici raccordi o collegamenti; ne consegue che nel Pattinaggio Artistico le lame abbiano la parte frontale con dei denti molto più sporgenti e le code più lunghe e accennate, rispetto alle gemelle da Danza.
 
 
In ogni caso, qualunque sia la disciplina o la specialità che vorrete intraprendere, l’importante è acquistare le proprie lame per pattini da ghiaccio da aziende specializzate come Pattinomania, in grado di garantirne la qualità e la durata e che sappiano farvi prendere la decisione migliore, in base alle esigenze personali.